Turchia, Amnesty chiede proscioglimento difensori diritti umani -5-

red/Mgi

Roma, 8 ott. (askanews) - Il rapporto di polizia, che Amnesty International ha potuto leggere, afferma che sono stati analizzati il laptop, il cellulare, tre chiavette Usb, una Sim e una memoria aggiuntiva appartenenti a Taner Kiliç. ByLock non è stata rinvenuta neanche tra le applicazioni eliminate.

Alla stessa conclusione erano pervenute quattro analisi indipendenti sottoposte al tribunale, tutte concordi sul fatto che Taner Kiliç non aveva mai scaricato né usato ByLock.