Turchia annuncia 149 nuovi arresti: legami con "golpista" Gulen

Fth

Roma, 8 giu. (askanews) - Le autorit turche hanno annunciato oggi 149 arresti, in gran parte delle forze di sicurezza, per sospetti legami con la rete del predicatore Fethullah Gulen accusato da Ankara di avere orchestrato il fallito golpe del 2016. Lo riferiscono media statali.

Secondo quanto riporta stamane l'agenzia di stato Anadolu, la procura della provincia occidentale di Balikesir ha ordinato la detenzione di 74 persone, tutte precedentemente licenziate dalle forze di sicurezza e tra cui sei ex capi di polizia, funzionari della sicurezza. Mentre i procuratori della provincia sud-orientale di Gaziantep hanno ordinato la detenzione di 33 persone, tra cui 24 agenti delle forze di sicurezza in servizio attivo; infine nella provincia occidentale di Bursa i pubblici ministeri hanno ordinato la detenzione di 42 persone, tra cui sei soldati in servizio attivo.(Segue)