Turchia, arrestati tre sindaci del principale partito filo-curdo

Coa

Roma, 21 ott. (askanews) - Le autorità turche hanno arrestato tre sindaci del principale partito filo-curdo della Turchia con l'accusa di "propaganda terroristica" e "appartenenza a un'organizzazione terroristica", secondo quanto riferito oggi dall'agenzia di stampa statale Anadolu.

Eletti sotto il Partito Democratico Popolare (HDP), i sindaci delle città di Kayapinar, Bismil e Kocaköy, nella Turchia sud-orientale sono stati arrestati su decisione della Procura della Repubblica di Diyarbakir, secondo l'agenzia.

Nel frattempo, anche il deposto sindaco di Diyarbakir, Selçuk Mizrakli, è stato tenuto in custodia della polizia come parte di un'indagine su "terrorismo", ha spiegato la stessa fonte. (Segue)