Turchia cattura in Siria la sorella maggiore di al Baghdadi

Orm

Roma, 5 nov. (askanews) - La Turchia sostiene di avere arrestato la sorella maggiore di Abu Bakr al Baghdadi, l'ex leader dello Stato islamico ucciso in un raid Usa una settimana fa.

La cattura, riferiscono media turchi e Usa, è avvenuta nel Nord-Est della Siria, ha detto un alto funzionario turco dietro garanzia di anonimato. La donna, 65 anni, è stata identificata come Rasmiya Awad e viveva nei pressi della città di Azaz, dove sarebbe stata arrestata assieme marito e alla cognata. (Segue)