Turchia, centinaia di arresti per critiche a operazione in Siria -2-

Red/Sim

Roma, 1 nov. (askanews) - "Mentre i carri armati attraversavano il confine siriano, il governo ha colto l'opportunità per lanciare una campagna nazionale per eliminare le opinioni dissidenti dai mezzi d'informazione, dai social media e dalle strade. Le questioni relative ai curdi e ai loro diritti sono sempre più tabù", ha dichiarato Marie Struthers, direttrice di Amnesty International per l'Europa.

"Centinaia di persone sono state arrestate per aver espresso dissenso sull'incursione militare in Siria e sono oggetto di indagini sulla base delle leggi antiterrorismo", ha aggiunto Struthers. (Segue)