Turchia: Erdogan, 'Usa sostengono Pkk, Biden li riconosca terroristi'

·1 minuto per la lettura
Turchia: Erdogan, 'Usa sostengono Pkk, Biden li riconosca terroristi'
Turchia: Erdogan, 'Usa sostengono Pkk, Biden li riconosca terroristi'

Ankara, 15 feb. (Adnkronos/Aki) – Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha definito ''ridicolo'' il comunicato diffuso dagli Stati Uniti per condannare l'attacco che ha portato all'uccisione di 13 cittadini turchi ritrovati in una caverna nel nord dell'Iraq. ''Questo non è il primo massacro di civili compiuto dal Pkk'', ha affermato Erdogan, chiedendo al presidente americano Joe Biden di riconoscere ''bene'' i miliziani curdi come terroristi. Perché gli Stati Uniti ''dicono di non sostenere il Pkk, ma lo fanno sicuramente''. Per questo ''se volete continuare a essere nostri alleati a livello globale e nella Nato, dovete smetterla di stare dalla parte dei terroristi'', ha aggiunto il presidente turco durante una riunione dell'Akp.

''Il sangue dei civili martirizzati nel nord dell'Iraq è sulle mani di coloro che sostengono, simpatizzano e difendono il Pkk'', ha aggiunto Erdogan, sostenendo che ''è ovvio che gli Stati Uniti sostengono il Pkk, l'Ypg e il Pyd nonostante affermino il contrario''. Oltre al Partito dei lavoratori del Kurdistan, inserito da Ankara nella lista delle organizzazioni terroristiche, il presidente turco ha citato le Unità di protezione del popolo curdo attive in Siria e il Partito dell'Unione democratica.