Turchia, Istanbul lancia campagna per espulsione siriani "illegali" -2-

Fth

Roma, 22 lug. (askanews) - Secondo una dichiarazione rilasciata dal governatorato di Istanbul in turco e arabo, i siriani stabiliti a Istanbul ma registrati come rifugiati in un altro governatorato turco saranno restituiti al governatorato in questione, mentre quelli che non sono registrati saranno espulsi dalla Turchia. "Gli stranieri di nazionalità siriana che non sono registrati sotto il regime di protezione temporanea o che non hanno un permesso di soggiorno saranno espulsi nelle province designate dal Ministero degli Interni. La registrazione per il regime di protezione temporanea a Istanbul è chiusa", ha affermato il governatorato.