Turchia, Lopez-Isturiz (Ppe): Ue unita per fermare aggressione

Roma, 14 ott. (askanews) - "Dobbiamo essere uniti per far fermare quel che sta accadendo. Non è la prima volta che c è una guerra vicino a noi, in Bosnia non abbiamo fatto niente, ora è il momento di fare qualcosa e fermare il massacro contro i curdi. Dicono che ci sono dei terroristi, ci sono sicuramente dei terroristi nella black list europea ma non sono tutti i curdi. I curdi sono persone generose che lottano per la loro sopravvivenza e la Turchia deve fermare subito questa aggressione".

Così Antonio Lòpez-Istùriz, europarlamentare e segretario del Ppe, a Roma per la riunione del Comitato esecutivo dell'Internazionale democratica centrista, ha commentato l'offensiva turca in Siria.