Turchia: migrante ucciso da forze greche alla frontiera

Coa
·1 minuto per la lettura

Roma, 4 mar. (askanews) - Le autorità turche hanno riferito che un migrante è stato ucciso oggi da colpi d'arma da fuoco sparati dalle forze dell'ordine greche mentre cercava di attraversare il confine tra la Turchia e la Grecia, dove questa mattina sono scoppiati degli scontri. Secondo il governatorato di Edirne (Turchia nord-occidentale), sei migranti sono stati feriti da "munizioni vere". Uno dei feriti, un uomo la cui identità e nazionalità non è stata specificata, è morto dopo essere stato colpito al petto, ha detto il governatorato in una nota. Da parte sua, si legge sull'Afp, la Grecia ha smentito "categoricamente" di avere aperto il fuoco sui migranti al confine turco.