Turchia minaccia chiusura basi Nato, Usa vogliono spiegazioni

Coa

Roma, 17 dic. (askanews) - Il ministro della Difesa americano, Mark Esper, intende chiedere spiegazioni ad Ankara dopo le minacce del presidente turco Recep Tayyip Erdogan di chiudere due basi strategiche della Nato in Turchia in caso di misure sanzionatorie statunitensi contro Ankara per l'acquisto del sistema di difesa anti-missile russo S-400. Interpellato da un canale televisivo filo-governativo turco domenica, il presidente turco ha affermato che la Turchia potrebbe chiudere "se necessario" le basi di Incirlik e Kürecik.

"Devo parlare con la mia controparte per capire cosa intendeva dire" il presidente "e se è davvero serio", ha detto il capo del Pentagono citato dall'Afp. "Se i turchi sono seri al riguardo, si tratta di una nazione sovrana e hanno tutto il diritto di ospitare o non ospitare basi Nato o di forze straniere", ha insistito Mark Esper, parlando sull'aereo che lo stava riportando negli Stati Uniti dal Belgio, dove aveva partecipato al 75esimo anniversario della Battaglia delle Ardenne.(Segue)