Turchia, ministro Difesa; continueremo a stare con fratelli Libia

Fco

Roma, 22 dic. (askanews) - La Turchia continuerà a schierarsi dalla parte dei suoi fratelli in Libia, proprio come fa in Siria, finchè pace e sicurezza non saranno assicurate. Lo ha affermato il ministro della Difesa di Ankara, Hulusi Akar.

Parlando alle cerimonie per il Nuovo progetto di Sottomarino al comando del cantiere navale di Golcuk, nella provincia nordoccidentale di Kocaeli, Akar ha spiegato che la Turchia è costretta a seguire da vicino le più aggiornate tecnologie di difesa e sicurezza per la pace, la prosperità e la sicurezza della nazione.

Akar ha sottolineato che i prodotti per la difesa realizzati a livello locale alimentano la fiducia del personale delle forze armate turche. Ha continuato dicendo che la Turchia continuerà a lottare per l'autosufficienza nel settore della difesa.

(segue)