Turchia, "neutralizzato" capo intelligence curdo-siriana Arslan

Dmo

Roma, 3 gen. (askanews) - La Turchia ha annunciato di aver "neutralizzato" il numero uno dell'intelligence delle Unità di protezione del popolo (Ypg), le milizie curdo-siriane, e del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (Pkk), Metin Arslan. L'uomo era nella lista dei più ricercati ed è stato rintracciato nel nord dell'Iraq, scrive Anadolu.