Turchia, oltre 1.800 migranti irregolari arrestati a Edirne

Fco

Roma, 30 ott. (askanews) - Fino a 1.821 migranti irregolari sono stati arrestati a Edirne, provincia nordoccidentale della Turchia, mentre cercavano di entrare in Europa. Lo hanno annunciato i media del Paese.

Gli arresti sono avvenuti mentre le forze di sicurezza hanno sferrato dei raid per scongiurare le migrazioni di persone senza documenti nella regione. Lo ha riferito l'agenzia di stampa Anadolu, che ha citato non meglio precisate fonti.(Segue)