##Turchia pronta a invadere la Siria: "Ripuliamo Nord da terroristi" -4-

Coa

Roma, 7 ott. (askanews) - Da parte sua, l'ufficio di Erdogan ha confermato che il presidente ha discusso con Trump al telefono del piano della Turchia di istituire una "zona sicura" nella Siria nord-orientale. Ankara, ha spiegato Erdogan, ritiene l'operazione necessaria per combattere i "terroristi" e per creare "le condizioni utili al ritorno dei rifugiati siriani nel loro paese natale".

La Turchia ospita oltre 3,6 milioni di siriani fuggiti dalla guerra civile iniziata nel 2011. Ankara vuole trasferire fino a due milioni di rifugiati dal suo territorio. Nella sua telefonata con Trump, il presidente turco ha anche espresso la sua "frustrazione per il fallimento della burocrazia, militare e di sicurezza, degli Stati Uniti" nell'attuare l'accordo sull'area raggiunto nello scorso mese di agosto.