Turchia, resta in carcere dipendente consolato Usa a Istanbul

Dmo

Roma, 18 set. (askanews) - Un tribunale turco ha confermato la detenzione per un impiegato turco del consolato americano a Istanbul accusato di spionaggio.

Un altro caso che accresce le tensioni tra Ankara e Washington. Il tribunale ha seguito la richiesta del procuratore che si è espresso in modo contrario alla domanda di libertà con la condizionale chiesta dai legali di Metin Topuz.

(Segue)