Turchia trattiene 200 migranti afghani diretti in Italia - guardia costiera turca

·1 minuto per la lettura
Profughi afgani in attesa di partire per l'isola greca di Chio presso una casa abbandonata nei pressi della città costiera di Cesme

ISTANBUL (Reuters) - Le autorità turche hanno intercettato nel mar Egeo un'imbarcazione che trasportava oltre 200 migranti afghani diretti in Europa, come comunicato dalla guardia costiera del Paese e dall'Organizzazione internazionale per le migrazioni.

L'intercettazione è avvenuta vicino alle coste occidentali della Turchia dove i migranti erano impegnati ad attraversare la parte ovest del Paese entrando dall'Iran, in seguito a un'escalation di violenze in Afghanistan, dopo che le truppe Usa e gli alleati Nato si stanno ritirando e i combattenti talebani sono impegnati a conquistare il territorio.

Da anni gli afghani entrano in Turchia attraversando l'Iran, diretti per la maggior parte in Europa, ma il numero di nuovi arrivi ha alimentato i timori di una nuova ondata migratoria.

La scorsa settimana i funzionari hanno comunicato di aver arrestato 1.500 migranti irregolari nei 10 giorni precedenti vicino al confine iraniano, la maggior parte dei quali afghani.

I migranti intercettati nell'Egeo erano presumibilmente in viaggio verso l'Italia, come comunicato dal funzionario della guardia costiera. La fonte ha aggiunto che dei 231 migranti presenti sull'imbarcazione, 208 erano afghani, mentre gli altri provenivano da Siria, Iran, Eritrea e Pakistan.

La guardia costiera ha fermato due cittadini turchi alla guida dell'imbarcazione e scortato i migranti presso un centro di espulsione nella città occidentale di Ayvacik.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli