Turismo, Bini: accordo Fvg-Veneto su impianti sciistici Sappada

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 19 dic. (askanews) - "Il Friuli Venezia Giulia, attraverso la restituzione al Veneto di quota parte dei contributi erogati alla società di gestione degli impianti sciistici del comprensorio di Sappada, imprime una decisiva accelerazione a favore del rilancio del turismo montano regionale". L'accordo, contenuto nella delibera presentata dall'assessore al Turismo del Friuli Venezia Giulia, Sergio Emidio Bini, ha avuto il via libera della Giunta regionale nella seduta di ieri.

"Con i 207mila euro oggetto dell'intesa - spiega Bini - si andrà in particolar modo a superare ogni criticità derivante dal vincolo di inalienabilità quinquennale fissato sugli immobili di proprietà della società di gestione a seguito dell'erogazione di contributi PAR FSC da parte di Regione Veneto."

Va precisato che l'importo in esame corrisponde esclusivamente al controvalore del contributo concesso alla GTS Srl, proporzionalmente ridotto in relazione al periodo di ammortamento già intervenuto dalla concessione rispetto al vincolo quinquennale previsto dalla normativa regionale veneta.

Secondo l'assessore al Turismo, "si tratta dunque di un passo importante non solo al fine di evitare sgradevoli contenziosi tra amministrazioni ma, soprattutto, per accelerare l'iter di rilancio del turismo montano in uno dei poli più importanti del Friuli Venezia Giulia".