Turismo: Bocca (Federalberghi), "puntare sulla qualità alto spendente"

"Una grande presentazione, grande fiducia da parte delle associazioni di categoria di questa governance Enit, i temi ci sono tutti, c'è passione, ottimismo. Ci auguriamo che i prossimi anni siano positivi per il nostro settore". Lo dice Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi nel corso della presentazione del piano triennale del turismo dell'Enit.  

E sulle criticità Bocca sottolinea: "C'è il tema Alitalia, un paese può essere turistico se raggiungibile. Avere una compagnia di bandiera importante e in salute, per noi è determinante". In merito alla rete ferroviaria osserva invece:"Si parla dei piccoli comuni, ma poi i piccoli comuni bisogna raggiungerli?". 

"Sono poi ritornati in gara i Paesi a basso costo - afferma - che negli anni scorsi erano fuori partita a causa di problemi di sicurezza e terrorismo. Paesi con i quali oggi non possiamo competere dal punto di vista del costo della vacanza ma dobbiamo competere dal punto di vista della qualità". "E' giusto - conclude Bocca - quello che diceva il ministro Centinaio, puntare sulla qualità alto spendente perchè questo e' il destino del prodotto turistico italiano".