Turismo: Garavaglia, 'al G20 rigidità da Russia e Cina, buon senso aiuterà'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 5 mag. (Adnkronos) – Per fare ripartire il turismo internazionale sono fondamentali "regole comuni", argomento che è stato approfondito ieri dal G20, incontro a cui ha preso parte il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia. "Abbiamo convenuto sulla necessità di uniformare i meccanismi che regolano gli spostamenti attraverso un riconoscimento dei vaccini. Su questo punto, come potete immaginare, c'è stata qualche rigidità da parte di Russia e Cina verso Europa e Usa", spiega il ministro parlando all'evento sul turismo in Università Cattolica dedicato alla presentazione di uno studio del Centro di Ricerca sulla Televisione e gli Audiovisivi di Publitalia ’80. Ad ogni modo, "credo che con il buon senso, e ne ho trovato tanto intorno a quel tavolo, queste rigidità possono essere superate".