Turismo, a Roma firmata intesa concorrenza leale fra operatori

Red/Nav

Roma, 9 nov. (askanews) - La Giunta Capitolina ha approvato lo schema di convenzione tra Roma Capitale e i gestori di piattaforme telematiche in tema di applicazione, riscossione e versamento del contributo di soggiorno.

L'intesa è rivolta ai soggetti che mettono in contatto domanda e offerta di alloggi ai fini di locazione turistica tramite inserzioni on-line e successive prenotazioni, intervenendo di fatto nel pagamento del relativo canone. Gli stessi saranno tenuti a incassare la dovuta tassa per conto di Roma Capitale, assolvendo i medesimi obblighi delle strutture ricettive e degli immobili privati destinati a locazione breve, come prescritto dal vigente Regolamento sul Contributo di Soggiorno nella città di Roma Capitale.

Grazie a tali accordi si stima un recupero di gettito annuo di circa 15 milioni di euro. (Segue)