Turista ha malore in riserva Zingaro, salvata da Soccorso Alpino

Xpa
·1 minuto per la lettura

Palermo, 23 lug. (askanews) - Secondo intervento in cinque giorni del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano nella riserva dello Zingaro, in provincia di Trapani. Questa volta si trattato di una turista udinese di 61 anni colta da malore a cala dell'Uzzo, sul versante di San Vito Lo Capo. L'allarme stato lanciato alle 14,30 dalla sala operativa del 118 che aveva ricevuto la richiesta di soccorso. La donna si era sentita male probabilmente per un calo di pressione dovuto alle alte temperature ed alla scarsa idratazione. Una squadra della stazione Palermo-Madonie ha raggiunto a piedi la donna, l'ha caricata sulla barella e trasportata a spalle per circa un chilometro fino all'ingresso di San Vito dove ad aspettarla c'era un'autoambulanza del 118. Il Sass era intervenuto domenica pomeriggio a cala Beretta, lato Scopello, in sinergia con l'Aeronautica militare, il 118 e i carabinieri, per soccorrere una turista calabrese di 57 anni che si era procurata una sospetta frattura della caviglia sinistra scivolando sul sentiero.