Turista torna nella sua casa in Metaponto: è occupata da 9 migranti

casa occupata migranti

E’ tornato in Italia per le vacanze di settembre e nella sua casa ha trovato nove persone. Un turista inglese ha scoperto che nella sua abitazione nelle campagne di Metaponto, una frazione del comune di Bernalda, in provincia di Matera, stavano abitando in maniera illegale nove migranti originari di diversi paesi africani.

La casa occupata

Un inglese proprietario di una casa nelle campagne di Metaponto, che è una frazione del comune di Bernalda, in provincia di Matera, è rimasto stupefatto quando è tornato in Italia per trascorrere le vacanze di settembre. Appena è entrato nella sua abitazione, ha visto materassi nei corridoi e oggetti di vario tipo in tutte le stanze della casa. Infatti la casa era stata occupata da nove migranti provenienti da diversi paesi africani in maniera illegale. Gli uomini sono entrati dopo aver sgomberato a fine agosto dei capannoni in disuso del comprensorio industriale chiamato “la Felandina”. Le strutture abbandonate erano abitate da tempo da circa 300 extracomunitari.

La denuncia ai carabinieri

All’arrivo del proprietario non si trovavano persone dentro la casa: i migranti erano al lavoro nei campi. Il turista si è recato immediatamente ai carabinieri di Metaponto. I militari hanno constatato l’occupazione abusiva della proprietà privata e hanno atteso il ritorno degli extracomunitari. Dopo aver scoperto la loro identità, gli occupanti sono stati esortati a liberare la casa in maniera pacifica. Dopo le attività la casa è stata di nuovo consegnata al legittimo proprietario e i 9 extracomunitari, che avevano regolare permesso di soggiorno, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Matera.

LEGGI ANCHE: Centri di detenzione in Libia: le condizioni dei migranti a Zintan