Turista travolta da tram a Milano. Autista indagato, atto dovuto

Fcz

Milano, 11 feb. (askanews) - E' indagato per omicidio colposo l'uomo di 56 anni alla guida del tram che ieri sera ha travolto e ucciso una turista coreana di 21 anni in piazza Oberdan, nel pieno centro di Milano. L'iscrizione nel fascicolo di indagine aperto dal pm di turno, Ilaria Perinu, rappresenta un "atto dovuto" a garanzia dello stesso tranviere proprio per consentirgli di nominare dei consulenti di parte che potranno partecipare agli accertamenti investigativi disposti dalla procura. La dinamica dell'incidente è ancora al vaglio degli inquirenti ma, almeno per il momento, non sarebbero emerse responsabilità penali in capo al tranviere.

Da una prima ricostruzione pare infatti che la vittima abbia attraversato i binari all'improvviso (ma potrebbe anche essere scivolata) senza nessun possibilità di intervento da parte del conducente. Il quadro generale sarà più chiaro con i risultati dell'autopsia già disposta dalla procura. Tra gli altri elementi da chiarire, il presunto stato di alterazione della 21enne che aveva trascorso la serata in compagnia di alcuni amici. Anche in questo caso, la risposta arriverà dagli esami tossicologici che verranno effettuati sul cadavere della vittima.