Turisti accoltellati in Giordania: 8 feriti, arrestato l’assalitore

turisti accoltellati giordania

Otto turisti in visita al parco archeologico di Jerash, in Giordania, sono stati accoltellati da un uomo vestito di nero con il volto coperto. Secondo alcuni testimoni si trattava di un militante dell’Isis, che la polizia ha immediatamente identificato e arrestato. L’assalitore si trova ora sotto inchiesta. Da quanto si apprende dal ministero della Salute locale, inoltre, i feriti sarebbero tre messicani, uno svizzero e quattro cittadini giordani. Tra questi ci sarebbero un addetto alla sicurezza della zona archeologica e una guida turistica.

Turisti accoltellati in Giordania

Inizialmente le agenzie avevano diffuso la notizia del ferimento di tre turiste spagnole donne, ma la Spagna ha dichiarato di non avere cittadini coinvolti. Sarebbero quindi tre messicani, uno svizzero e quattro cittadini giordani i turisti accoltellati in Giordania. Da quanto riferiscono altre fonti, inoltre, i feriti sarebbero stati soccorsi proprio sul posto. Alcuni di loro, però, hanno riportato condizioni gravi e sono stati trasferiti con un jet privato in un centro specializzato di Amman. L’episodio si è verificato all’interno del parco archeologico di Jerash, l’antica città romana a nord della capitale Amman. La zona è molto frequentata da turisti e persone provenienti da tutte le parti del mondo. Al suo interno, infatti, sono conservati interessanti resti romani. L’assalitore è stato arrestato ed è sotto inchiesta.

I video sui social

Alcuni video comparsi sui social mostrano una donna sanguinante accasciata a terra. Le persone presenti sul posto le premono un asciugamano sulle ferite alla schiena per fermare il sangue. Sullo sfondo, inoltre, compare un altro uomo ferito invece alla gamba.