Turisti italiani bloccati a Ibiza, il volo Ryanair non parte

Turismo, cinque nuove destinazioni per Ryanair da Roma

Magari si risparmia e si fanno tanti sacrifici per una settimana di vacanza nell'isola del divertimento, ma qualcosa va storto e improvvisamente non si riesce più a tornare a casa. Un sogno? Piuttosto un incubo, come quello che stanno vivendo decine di trevigiani bloccati a Ibiza. Il gruppo è fermo nella località balneare a causa di uno sciopero dei controllori di volo in corso in Francia, che ha impedito al volo Ryanair di ritorno in Italia di decollare.

I turisti, non solo trevigiani ma provenienti da mezza Italia, non riescono a rientrare nella Marca: avrebbero dovuto essere a casa martedì mattina.

La routine di viaggio non sembrava aver subito scossoni per nessuno fino all'imbarco sul volo Ryanair diretto al Canova. Arrivo in aeroporto perfetto, check in perfetto. Poi l'imbarco e due ore d'attesa senza che l'aereo partisse. Mentre i passeggeri aspettavano seduti, con tanto di cinture allacciate e bagagli a mano già sistemati, è arrivato un messaggio in cui si annunciava la cancellazione del volo. Alle proteste dei passeggeri, gli assistenti hanno risposto: "Colpa dello sciopero dei controllori di volo in Francia".


Salvi per miracolo: guarda tutti i video!