Turisti sbarcano dallo yacht e per scommessa prendono a sassate un coniglio, uccidendolo

HuffPost

Sono sbarcati ad Ischia con uno yacht. Con un pensiero in testa: prendere a sassate il piccolo Roger, un coniglio che gli isolani avevano adottato. L’animale - denunciano in un post su Facebook gli Animalisti Italiani - ”è morto con la schiena spezzata”.

Il fatto è avvenuto a Ferragosto. “Un gruppo di menti malate e annoiate, scesi da uno yacht, ha ben pensato di scommettere a chi riusciva per prima a ucciderlo con un colpo di pietra. Un vincitore c’è stato. Roger è morto con la schiena spezzata - si legge nella denuncia -. Lapidato per divertimento anche davanti ad alcuni bambini. Animalisti Italiani sporgerà denuncia per maltrattamento e uccisione di animale al momento contro ignoti”. 

Continua a leggere su HuffPost