Tusk a elettori gb: non mollate nell'impedire la Brexit

Sim

Roma, 14 nov. (askanews) - Il presidente uscente del Consiglio europeo, Donald Tusk, ha chiesto agli elettori britannici di "non arrendersi" nel tentativo di evitare l'uscita del Regno Unito dall'Unione europea, ammonendo sul rischio che la Brexit trasformi il Paese in un "attore di secondo piano".

In un discorso tenuto a Bruges, in Belgio, e riportato oggi da tutti i media britannici, Tusk ha anticipato di voler "dire una cosa che non avrei osato dire qualche mese fa, perchè sarei stato rimosso per essere troppo franco". Quindi ha dichiarato che il Regno Unito diventerà "un outsider, un attore di secondo piano" dopo la Brexit. (Segue)