Tutta l'Italia è a basso rischio di contagio. Per la terza settimana l'indice Rt è in calo

·1 minuto per la lettura

AGI - L'indice Rt in Italia è ancora in calo, per la terza settimana consecutiva, e si attesta a 0,72, contro lo 0,78 della scorsa settimana. È quanto emerge dalla riunione della Cabina di regia ministero della Salute-Iss-Regioni, in corso questa mattina. 

Nell'ultima settimana di monitoraggio tutte le Regioni sono classificate a rischio basso, e hanno un Rt medio inferiore a 1, e quindi una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo uno. Lo rende noto l'Iss riferendo l'esito della cabina di regia in corso questa mattina. 

Questa settimana nessuna Regione supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica. Il tasso di occupazione in terapia intensiva è sotto la soglia critica (15%), con una diminuzione nel numero di persone ricoverate che passa da 1.689 (18/05/2021) a 1.323 (25/05/2021).

Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale scende ulteriormente (14%). Il numero di persone ricoverate in queste aree passa da 11.539 (18/05/2021) a 8.577 (25/05/2021).

Nell'ultima settimana nessuna Regione riporta allerte di resilienza. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli