'Tutti amano il sole' di Casale, Di Michele e Nava è il nuovo singolo in uscita dal 21 giugno per il solstizio d'estate

(Adnkronos) - Rossana Casale, Grazia Di Michele e Mariella Nava ringraziano il sole, 'invadendo' a modo loro lo spazio del divertimento e del ritmo con una preghiera laica e corale, ispirata al mondo latinoamericano. Grazie all’arrangiamento originale di Phil De Laura, il brano si sviluppa nell'ambito delle correnti musicali più contemporanee.

"Esiste un rapporto intenso, personale e confidenziale di ciascuno con il sole. E non è solo quello estivo, legato al divertimento e all’abbronzatura. Piuttosto un richiamo ancestrale e spirituale alla luce, fonte e sostanza dell’esistenza di ogni singola forma vivente. Forse per questo ‘tutti amano il sole!'", racconta Grazia Di Michele.

"Ma il sole -aggiunge Mariella Nava- è anche metafora della trasparenza, della verità, della chiarezza e, mai come adesso, se ne sente il bisogno, sommersi come siamo da paure e insicurezze". "Abbiamo voluto giocare con la scansione ritmica e con le parole, alternando immagini ed emozioni’, conclude poi Rossana Casale. (segue)

Il divertente 'lyric video', creato da loro stesse, è una carrellata su cartoline estive, con affascinanti modelle anni 50 in costume da bagno. Sul finale si vedono tre figure femminili di spalle, immagine che rimanda alla copertina. Dopo ‘Segnali Universali’, ‘Anime di Vetro', ‘Sotto un altro cielo’, 'Io sono l’Amore’, il brano è il nuovo singolo tratto dall’album Triangolo, uscito lo scorso 8 aprile per Suoni Dall’Italia, distribuito da Self e Digital Believe.

"Tutti amano il sole" uscirà il 21 giugno e non a caso: è questa infatti la data in cui -nell’emisfero boreale- si verifica il solstizio d’estate, quando in sole raggiunge l’altezza massima possibile. In questo giorno, in oltre 12 Nazioni in tutto il mondo si festeggia la Festa della Musica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli