Tutto quello che c’è da sapere sulle modalità di scelta degli “inquilini” di Camera e Senato

Elezioni 2022, ecco come si voterà
Elezioni 2022, ecco come si voterà

le elezioni politiche 25 settembre 2022, elezioni anticipate dopo la caduta del governo guidato da Mario Draghi, sono ormai alle porte e l’Italia è nel pieno di una concitata campagna elettorale, ma come si vota? Per elencare tutto quello che c’è da sapere sulle modalità di scelta degli “inquilini” di Camera e Senato in realtà bastano pochi step e basta fissare alcuni distinguo rispetto ai precedenti.

Come si vota alle elezioni politiche

Da un punto di vista temporale si voterà solo domenica 25 settembre, e questo anche a contare che sono molti i leader politici che suggeriscono che sarebbe meglio estendere le operazioni anche alla mattina di lunedì 26. Perché? Ovvio, lo scopo è “favorire chi va in ferie a settembre e per ridurre l’astensione”. E quello dell’astensione è un dato che aveva già toccato punte da record lo scorso giugno, quando si è votato per amministrative e referendum. Ogni elettore dovrà portare con sé un documento di identità valido e con esso la tessera elettorale.

Cosa portare al seggio e cosa in cabina

E se fosse stata smarrita? Poco male, potrà essere rifatta in tempo reale presso gli uffici elettorali del proprio comune di appartenenza. Gli uffici in questione infatti “ampliano il proprio orario di servizio in occasione delle elezioni”. Attenzione: è assolutamente vietato portare il cellulare e altri dispositivi nella cabina, bisogna lasciarli in consegna agli scrutatori fino a voto espresso. E la novità? E quella per cui il 25 settembre e per la prima volta i 18enni potranno votare anche per il Senato, fino ad oggi quel diritto era riconosciuto solo ai 25enni. La legge elettorale vigente sarà quella del “Rosatellum”, sistema misto fra “maggioritario” (uninominale) e proporzionale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli