Tutto quello che non sai su Marina Tagliaferri, la Giulia di Un posto al sole

·6 minuto per la lettura
Photo credit: Ernesto Ruscio - Getty Images
Photo credit: Ernesto Ruscio - Getty Images

Quando si parla di spettacolo, che sia cinema, teatro o televisione, quello dell’attore è il ruolo più delicato e affascinante che ci sia: Marina Tagliaferri, interprete di uno dei personaggi storici di Un Posto al Sole, ne è certamente un grandissimo esempio. Volto amatissimo di Giulia Poggi, pilastro portante della soap made in Italy sin dal suo debutto nell’ormai lontano 1996, è questo è il ruolo che l’ha resa famosa e consacrata, ma ciò che in molti non sanno è che vanta un curriculum di tutto rispetto con numerose esperienze anche come doppiatrice e testimonial pubblicitaria. La sua carriera è ricca di collaborazioni che l’hanno portata a recitare in decine e decine di film, serie tv e, appunto, soap fino a formarla e affermarla a punto di riferimento per quanto riguarda il mondo dello spettacolo nel nostro Paese.

Chi è Marina Tagliaferri

Nata a Roma il 13 dicembre 1953 sotto il segno zodiacale del Sagittario, l’amore di Marina Tagliaferri nei confronti della recitazione sboccia sin da giovanissima grazie ai numerosi spettacoli organizzati a scuola, a cui lei partecipa con grande entusiasmo. Ecco perché, appena concluse le superiori, si iscrive senza alcuna esitazione all’Accademia Nazionale d’Arte drammatica “Silvio D’Amico”. Una scelta che si rivela azzeccata: qui è dove ha inizio la sua carriera da attrice teatrale, che la porta a lavorare a fianco di figure del calibro di Giorgio Albertazzi, Paola Gassman, Ugo Pagliai ed Enrico Maria Salerno. Marina fa la prima comparsa sul grande schermo a 30 anni suonati, lavorando dal 1988 al 1994 con grandi nomi del cinema italiano (e non) come Ugo e Ricky Tognazzi, Stefania Sandrelli e Micheline Presle. Le parti in Arrivederci e grazie, Mignon è partita, Senza Pelle e S.P.Q.R. 2000 e 1/2 anni fa sono soltanto il punto di partenza della sua carriera, che si indirizza presto su una strada leggermente diversa.

Marina Tagliaferri e il debutto sul piccolo schermo

Parallelamente al mondo del cinema, infatti, Marina Tagliaferri porta avanti un percorso tra film per la TV e fiction storiche come Disperatamente Giulia del 1989, Il coraggio di Anna del 1992 e I ragazzi del muretto 2 e 3 tra il 1993 e 1995. Poi, poco più tardi, ecco la scintilla che segna il punto di svolta della sua carriera: è il 1996 quando in Un Posto al Sole debutta il personaggio di Giulia Poggi, interpretato proprio da Marina Tagliaferri, che in pochissimo tempo conquista l’intero pubblico italiano. Le vicende dell’intera soap opera partenopea si basano sulle famiglie che abitano a Palazzo Palladini, di proprietà del conte Giacomo Palladini, a Napoli e proprio di fronte al Vesuvio. Nel corso degli anni e delle puntate sono diversi i protagonisti che escono di scena per lasciare spazio a nuovi arrivi, con le vicende che si fanno sempre più intricate dando vita alla soap più longeva della nostra televisione. Con circa 250 episodi a stagione, e ben venticinque stagioni fino a oggi, Un posto al Sole vanta più di 5.500 puntate all’attivo!

Nello stesso tempo Marina Tagliaferri partecipa anche a diverse fiction popolari come Linda e il brigadiere, Caro maestro 2 e Un prete tra noi. Una piccola parentesi della sua fitta agenda è dedicata anche al ruolo di doppiatrice, che le regala l’onore di essere la voce italiana di star come Whoopi Golderg e Meryl Streep e di eroine dei cartoni animati come Eunice, la mamma di Sid nella saga de L’Era Glaciale.

Qualche curiosità su Marina Tagliaferri

Come per ogni personaggio famoso, specie se attore, con il corso degli anni sono trapelate le più disparate curiosità su Marina Tagliaferri tutte da scoprire. Per esempio, sapevi che dopo le scuole superiori Marina aveva quasi cambiato idea e stava per fare il test d’ingresso all’Isef a discapito della sua prima intenzione di frequentare l’Accademia teatrale? Fortunatamente le persone a lei vicine l’hanno fatta tornare in sé, (ri)portandola sulla strada della recitazione. Oppure che è entrata a far parte del cast di Un posto al Sole per un puro colpo di fortuna? L’attrice si era presentata a un casting per partecipare a un progetto con Johnny Dorelli, ma la società di produzione, la stessa della soap opera, durante i provini ne ha notato le potenzialità fino a offrirle il personaggio di Giulia. Di lei possiamo anche dirti che, a dimostrazione di quanto sia legata a Un posto al sole, ha scritto un libro di ricette intitolato proprio Un posto… a tavola. Marina inoltre ama la natura e passeggiare con il suo cane e il suo sogno nel cassetto è quello di recitare in un musical, prima o poi. Con la sua bravura, ne siamo sicure, è solo questione di tempo!

Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images
Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images

Marina Tagliaferri è sposata?

Sulla sua vita privata e sentimentale non si sa molto, ma a quanto pare Marina Tagliaferri non è mai stata sposata. Non ha neanche avuto figli, e questo lo ha confessato lei stessa rivelando di aver potuto godere di quelli che la figura di Giulia Poggi le ha dato. Una donna in cui si è immedesimata a fondo, tanto da dichiarare: "Da lei prenderei volentieri l’essere mamma e potrei darle, in cambio, la creatività, che ho in abbondanza". Ha una famiglia molto numerosa e l’affetto dei suoi nipotini, come ha più volte detto, le danno tanto entusiasmo. Ciò che si sa riguardo la sua vita sentimentale, è che a 17 anni ha avuto un flirt con Massimo Ghini, attore che si è cimentato con la recitazione proprio grazie alla compagnia di cui faceva parte Marina, e si dice che ancora oggi siano grandi amici.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Marina Tagliaferri su Facebook

L’attività di Marina Tagliaferri su Facebook si limita alla pubblicazione di notizie inerenti a Un Posto al Sole, con quasi nessuna comparsa di informazioni personali (ecco perché si sa così poco della sua vita al di fuori del set). La sua pagina comunque vanta più di 10.000 seguaci, che possono stare a contatto con l’attrice e leggere ciò che pensa in diversi momenti della giornata. Da quello che filtra dai social è evidente che stiamo parlando di una donna molto attiva nel sociale: da anni fa parte della Fondazione Piccolomini, a sostegno di attori anziani e indigenti. Marina Tagliaferri inoltre utilizza Facebook (al contrario di Instagram, dove a fronte di quasi 6 mila follower ha pubblicato soltanto una manciata di post) per mandare messaggi ai giovani, esprimere il proprio punto di vista sui temi attuali e condividere le sue interviste più importanti. Una splendida persona insomma, prima ancora che una bravissima attrice, che i fan apprezzano, stimano e in cui si riconoscono.