“A tutto schermo”, spazio ai documentari sull’Italia

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 12 feb. (askanews) - Dieci documentari sulle verità nascoste dell'Italia arrivano su Mymovies dal 19 febbraio al 18 aprile con l'iniziativa "A tutto schermo". Una selezione di film realizzata dalla Rete degli Spettatori che anche quest'anno sostiene e valorizza il cinema indipendente. I documentari scelti per questa edizione saranno disponibili sulla piattaforma streaming con un abbonamento online.

Si tratta di documentari che raccontano la tensione dietro a chi denuncia casi di corruzione, lo sport come speranza di un domani migliore, il costante pericolo in cui l'uomo mette la natura, il dietro le quinte di mafia e 'ndrangheta, la vita di chi è stato ucciso dallo Stato, la vitalità di chi cerca di vivere nonostante disabilità fisiche o psicologiche, le sfaccettature inedite di due artisti come Pasolini e Fellini e le battaglie di altri artisti che fecero la rivoluzione al posto della politica.

I titoli sono: "Never Whistle Alone - La bufera" di Marco Ferrari, "In un futuro aprile" di Federico Savonitto e Francesco Costabile, "Fellini degli spiriti" di Anselma Dell'Olio, "Questo è mio fratello" di Marco Leopardi, "Corleone" di Mosco Boucault, "Pino, vita accidentale di un anarchico" di Claudia Cipriani, "Res creata" di Alessandro Cattaneo. Tre gli Eventi speciali: "Parola d'onore" di Sophia Luvarà (dal 26 febbraio al 7 marzo), "La rivoluzione siamo noi" di Ilaria Freccia (dal 21 al 25 marzo), " One More Jump" di Emanuele Gerosa (dal 14 al 18 aprile).