Tutto sul ddl Zan. Cosa prevede, lo scontro fra i partiti, il "testo Scalfarotto"

·1 minuto per la lettura
- (Photo: getty - ansa)
- (Photo: getty - ansa)

Una proposta per prevenire e contrastare le discriminazioni e le violenze per orientamento sessuale, genere, identità di genere e abilismo. È il disegno di legge Zan che, già approvato alla Camera nel novembre 2020, si trova attualmente in Commissione Giustizia al Senato mentre infuria il dibattito pubblico, con divisioni all’interno del Parlamento e del mondo politico.

Italia Viva, il partito di Matteo Renzi, ha proposto di cambiare il testo eliminando alcuni passaggi giudicati divisivi col fine dichiarato di facilitarne l’approvazione: “Meglio un compromesso che nessuna legge”. E il compromesso, secondo i renziani, è il “testo Scalfarotto”. Una posizione analoga a quella che propone la Lega di Matteo Salvini: “Se dal ddl Zan togliamo l’ideologia, finalmente si smette di litigare e si approva una norma di protezione e civiltà”. Il deputato democratico Alessandro Zan, primo firmatario e relatore del Ddl, e altri politici e attivisti affermano invece che così si rischia di affossare il provvedimento.

Per il Ddl Zan c’è il problema dei numeri al Senato. “La proposta di Scalfarotto elimina i punti controversi su identità di genere e scuola. Può essere un punto di caduta. L’importante è non affossare la legge: a scrutinio segreto rischia molto. Nei gruppi Pd e 5S potrebbero mancare voti, è il segreto di Pulcinella”, dice Matteo Renzi.

Ripercorriamo le tappe della storia del Ddl Zan.

Cos’è e cosa prevede il Ddl Zan

Il ddl Zan è un testo unificato nato da diverse proposte di legge presentate alla Camera dallo stesso Alessandro Zan, da Ivan Scalfarotto, da Laura Boldrini, da Mario Perantoni (M5s) e da Giusi Bartolozzi (Fi), accomunati dall’applicazione della legge Mancino per quel che riguarda la discriminazione e l’istigazione (non la propaganda) ai reati dettati dall&rs...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli