Tv: Barbareschi, 'io su Rai3 perché se non faccio l'artista mi deprimo' (2)

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – “La crisi è un’opportunità – prosegue Barbareschi – significa questo la mia dichiarazione 'il teatro è morto’: l’ho detta perché penso che il Fus (Fondo Unico per lo Spettacolo) potrebbe essere ampliato e le categorie dovrebbero stimolare la politica. Il teatro è morto perché siamo degli anarchici che non sanno mettersi d’accordo. Il teatro ha un’opportunità con il Covid per rinnovarsi e diventare luogo d’eccellenza. Ci saranno dei monologhi ma voglio far venir fuori i protagonisti che stanno con me, stare da solo potrebbe essere una stucchevole autocelebrazione. Ascoltando, ti nutri della reazione dell’altro, mentre se ti annoi si annoia anche il pubblico”.

'Scienza e romanticismo', 'Essere contro', 'Il mondo della lirica è maschilista?': saranno questi i temi della prima puntata di cui Barbareschi parlerà con Luca Perri, il giovane astrofisico che ha la grande capacità di affrontare temi scientifici da un punto di vista inaspettato, mettendo in discussione la visione romantica che circonda il mondo delle stelle. E poi ci sarà Morgan, con cui discuterà di genio e follia, di provocazioni vere e di stereotipi artificiali per mettersi in mostra. E infine Katia Ricciarelli. con cui parlerà dell’apparente monumentalità del mondo della lirica, così legato alle tradizioni e alle forme e cercherà di scoprire, attraverso i suoi racconti, se il mondo della lirica sia così maschilista come lo si descrive.

“Oggi Rai3 viaggia molto bene in termini di ascolto – ha sottolineato il direttore di Rai3 Franco Di Mare – grazie al fatto di guardare avanti senza paraocchi, così come Luca Barbareschi, che di paraocchi non ne ha. Luca è una delle 10 novità varate dalla rete negli ultimi mesi: mi aveva portato – racconta – un progetto dove lui era in disparte, sullo sfondo, ma a me interessava lui che è sempre foriero di idee e di immaginazione: ascoltarlo è sempre nutriente e così lo convinsi a venire fuori dallo sfondo”.