Tv: Coletta (Rai1), ' 'A grande richiesta' è operazione servizio pubblico per il pubblico' (2)

·2 minuto per la lettura
Tv: Coletta (Rai1), ' 'A grande richiesta' è operazione servizio pubblico per il pubblico' (2)
Tv: Coletta (Rai1), ' 'A grande richiesta' è operazione servizio pubblico per il pubblico' (2)

(Adnkronos) – “I conduttori – ha proseguito Coletta – ci racconteranno con ironia le loro dediche ai telespettatori con il contrappunto scenografico bellissimo dello studio, che ci accompagnerà, attraverso il passato e il presente, nel costume e nella memoria del Paese. Dopo la puntata di domani – ha annunciato – il 20 febbraio presenteremo ‘La minaccia bionda’, che vedrà protagonista Patty Pravo e il suo divismo assieme a Flavio Insinna. Il 27 la 'celebration' sarà quella del ritorno dei Ricchi e Poveri: attraverso di loro racconteremo l’Italia, accompagnati in questo viaggio da Carlo Conti, con la sua capacità narrativa ed essenziale. Il titolo della serata sarà 'Che sarà sarà’ . Sabato 13 marzo sarà la volta di Loredana Berté, titolo della serata ‘Non sono una signora’: una serata dal registro rock potente, un personaggio che ha fatto discutere ma che è una bomba rock e che sarà affiancata da Alberto Matano. Il 20 marzo arriverà il talento ‘complessivo’ di un artista a 360 gradi come Cristian De Sica, in ‘Una serata da amici’, un’autobiografia che è anche un viaggio e un pezzo del Paese”.

“Riguardo ‘Parlami d’amore’, la serata di domani con Veronica Pivetti e Paolo Conticini – ha precisato il direttore di Rai1 – i due conduttori sono persone amate dai telespettatori perché sono se stesse anche quando parlano con il pubblico”. E a proposto del pubblico in trasmissione, Coletta ha sottolineato di avere “responsabilità per le regole, così come per Sanremo, anche per tutto l’intrattenimento. Non sarà dunque presente una categoria ‘pubblico’, ma una piccola quota di massimo 40 persone, un cast di playlister che ci aiuterà a eleggere la canzone preferita dal pubblico. Abbiamo accolto la richiesta dei fan di avere un ruolo di consulenza per la scelta dei brani. Ciò è già avvenuto in altri programmi come ad esempio ‘Tali e Quali’ e ‘Il Cantante mascherato’. Si tratta più di cast, con una funzione narrativa, che di pubblico”.