Tv: dopo 11 anni rischia chiusura 'Centovetrine', la soap made in Italy di Canale 5

Torino, 2 dic. (Adnkronos) - Il prossimo 6 dicembre festeggera' il traguardo di 2.500 puntate e a gennaio 11 anni di messa in onda. Ma ora 'Centovetrine',la soap made in Italy in onda su Canale 5 alle 14.10, rischia la chiusura.Mediaset non sarebbe infatti intenzionata a dare il via alla tredicesimaserie e l'indiscrezione sta creando non poca agitazione tra i lavoratori. Centrovetrine viene girata a San Giusto Canavese, in provincia di Torino,nel centro di produzione "Telecitta'" di Leandro Burgay. Benche' questo centroesistesse gia' prima dell'arrivo della soap (vi avevano prodotto un telefilme qualche spot pubblicitario), dopo l'inizio della produzione della serie -aprile/maggio 2000 - si e' notevolmente ampliato: i teatri da 2 sonodiventati 8, e all'albergo gia' esistente se ne e' aggiunto un altro. L'arrivo della soap, insomma, ha favorito a San Giusto Canavese, la crescita di una importante realta' industriale e la formazione dimaestranze sempre piu' qualificate che ha dato vita a un succedersi dinumerose produzioni di fiction e di film. Finora 'Centovetrine' ha assicurato continuita' occupazionale a tantilavoratori ed e' per questo che le voci sulla possibile chiusura, rimbalzategia' sulla stampa locale, stanno creando piu' di qualche preoccupazione. I lavoratori stabilmente occupati nella soap sono circa 300 che aumentano se si considerano anche i professionisti e tutto l'indotto.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno