**Tv: lo storico Roncaglia, 'in Domina nessuna inesattezza storica, critiche ingiustificate'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 mag. (Adnkronos) – Nella fiction 'Domina' trasmessa da Sky "si sono tenute conto in maniera molto attenta dinamiche e fatti che hanno caratterizzato il periodo. Non sono presenti inesattezze storiche tali da sconvolgere gli eventi, e il quadro generale all'interno del quale si muovono i personaggi è fedele". Ad affermarlo all'Adnkronos è lo storico Alessandro Roncaglia, consulente storico Sky per la serie 'Domina', finita al centro di critiche e polemiche per la ricostruzione dei personaggi, in particolare con riferimento alla figura di Augusto.

"Poi naturalmente scatta la ricostruzione, perché noi sappiamo cosa hanno fatto i personaggi in quel periodo, ma non sappiamo concretamente il 'come', cioè come si siano svolti i fatti nel concreto, a livello di rapporti interpersonali -spiega Roncaglia- Quelli rappresentano lo spazio per aggiungere, inventare, ipotizzare. E' la cornice ad essere reale e sono reali le dinamiche all'interno delle quali i personaggi, in larga parte reali, si muovono e aggiungono elementi alla storia".

Ovviamente, spiega l'esperto, "qualche licenza è concessa perché parliamo di una fiction, ma la storia è perfettamente rispettata nelle dinamiche". E per quanto riguarda le critiche su alcuni personaggi, in particolare il tratteggiamento della figura di Anna Bolena, interpretata dall'attrice di colore Jodie Turner-Smith, o di Augusto, raffigurato secondo molti come un imbelle voltagabbana, la considerazione dello storico è che "quando si parla di un personaggio storico molto noto è una questione di aspettative: quando ci sono personaggi di un certo tipo, noi ce li immaginiamo in un certo modo, e queste aspettative sfociano in altrettanti preconcetti".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli