Tv: ospiti-top per Carlo Conti, su Rai1 con ‘Top Dieci’ (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – “Un programma per la famiglia – lo descrive anche il direttore di Rai1 Stefano Coletta – in cui vogliamo mettere dentro i giovani. ‘Top Dieci’ resta il primo rigurgito vitale dopo il lockdown che aveva sospeso la riprogrammazione e rappresenta un tipo di intrattenimento congruo con i tempi che viviamo, dove da una difficoltà è nata un’occasione. A giugno – ricorda – l’ultima puntata ha sfondato con il 20 per cento del pubblico. E’ un gioco che mette al centro la memoria, un grosso motore si speranza per ritrovarci e contro lo spaseamento. Il venerdì sera Carlo ci porterà in casa la leggerezza che meritiamo”.

A proposito dell’obiettivo di allargare il pubblico ai giovani, il vice direttore di Rai1 Claudio Fasulo dice che “siamo legati e crediamo molto in ‘Top Dieci’, ha delle caratteristiche che ci possono permettere di spostare il target della rete. Quella che sta dietro a ‘Top Dieci’ è un’intensissima attività di ricerca, di sondaggi, fatta in modo professionale dagli autori, che genera intrattenimento light e allo stesso tempo una divulgazione pop. Credo che ricordare gli eventi principali di un annata, parlare di musica, teatro e cinema, ricordando personaggi e performance, sia un’attività di cui a Rai1 possiamo andare fieri”.

“Il formato è nato in Norvegia – aggiunge Fabrizio Ievolella, ceo di Banijay Italia coproduttore del programma – dove parlava solo di musica. Qui da noi abbiamo ampliato la materia, abbracciando tutto il mondo dell’intrattenimento e del costume: un lavoro coerente con la costruzione dell’identità portato avanti da Rai1”.