Twitter, accordo da oltre 800 milioni dollari per chiudere class action

·1 minuto per la lettura

Twitter verserà 809,5 milioni di dollari per risolvere una class action avviata nel 2016 presso la Corte distrettuale del distretto nord della California. Lo rende noto il colosso Usa fondato da Jack Dorsey in una comunicazione alla Sec, la Consob Usa, dopo la stipula dell'accordo vincolante per aver violato sezioni del Securities Exchange Act del 1934.

L'accordo finale, che dovrà essere approvato dal giudice, dovrebbe chiudere il caso senza l'ammissione di nessuna colpa o comportamento improprio da parte di Twitter. Gli shareholders che hanno avviato la class action cinque anni fa accusano la compagnia di aver mascherato la crescita troppo lenta, mentre "vendevano azioni per milioni di dollari".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli