Twitter eliminerà gli account inattivi da più di sei mesi

arcangelo rociola

Twitter eliminerà gli account inattivi da più di sei mesi se non faranno un login sulla piattaforma entro l'11 dicembre prossimo. In una mail inviata agli utenti, la società fa sapere che l'eliminazione riguarderà anche gli utenti che non postano sul social perché deceduti, ma l'account potrà essere salvato se uno dei parenti ancora in vita sia in possesso della password per accedere al servizio.

Si tratta della prima volta che Twitter decide di rimuovere account su così vasta scala e lo farà, spiega in una nota, perché chi non accede alla piattaforma non è in grado di  accettare i nuovi termini e condizioni sulla privacy. Ma si tratterebbe anche di un modo per evitare che gli account inattivi siano hackerati e usati per fini malevoli. Questo ovviamente comporterà la ‘liberazione' di username attualmente bloccati da anni e che saranno di nuovo disponibili.

“Come parte del nostro impegno nel servire la pubblica conversazione, stiamo lavorando per ripulire gli account inattivi per dare informazioni più accurate e credibili, di cui le persone possano fidarsi”, si legge nel comunicato della società. “Parte di questo sforzo”, conclude, “è incoraggiare le persone ad accedere e usare attivamente Twitter quando registrano un account”.