Twitter. Elon Musk sospende l'acquisto: "L'impegno resta, ma verifico il numero dei falsi account"

Sospendo l'acquisto di Twitter. L'annuncio di Elon Musk (su Twitter!)

Temporaneamente sospeso l'acquisto di Twitter da parte di Elon Musk: lo ha annunciato - con un Tweet - il patron di Tesla, motivando la cosa con l'attesa di chiarimenti sul numero degli account fake o spammer. "Resto comunque impegnato all'acquisizione", ha specificato Musk, sempre su Twitter.

"Resto impegnato all'acquisto, ma voglio verificare che i falsi profili siano meno del 5%"

Twitter nelle scorse ore aveva reso noto di aver proceduto a un'analisi a campione per verificare il numero di falsi profili, che sarebbero inferiori al 5%. La stessa azienda aveva però precisato che si tratta di stime e che la cifra reale potrebbe essere più alta. Ora Musk, che stava acquistando il social network a 54,20 dollari per azione, prezzo notevolmente più alto delle quotazioni del periodo, vuole verificare i dati e soprattutto il metodo. Per Musk è determinante il numero dei veri profili, in quanto corrispondente al numero di "utenti potenzialmente monetizzabili".

Musk era già primo azionista di Twitter, ma non maggioritario. L'OPA lanciata in questi giorni, se andrà in porto, comporterà l'uscita di Twitter da Wall Street. Non mancano tuttavia gli analisti che nei dubbi emessi da Musk sul numero dei falsi profili, già individuano una possibile arma per rinegoziare i termini dell'acquisto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli