Twitter, Elon Musk vuole rallentare i tempi del processo

(Adnkronos) - Il team legale di Elon Musk ha risposto all causa intentata da Twitter quando il CEO di Tesla ha deciso di far saltare l'accordo per acquistare il social network. I legali di Musk, innanzi tutto, dichiarano che Twitter sta cercando di portare avanti le cose con una velocità eccessiva. Per questo chiede che non si vada a processo prima del 13 febbraio 2023. Viene citata in tal caso la data ultima per completare l'acquisto, che dagli accordi precedentemente presi risulta essere il 24 ottobre di quest'anno. Sembra insomma che il contenzioso tra Musk e Twitter continuerà ancora per molto tempo: le accuse reciproche dipingono un quadro in cui Musk si sarebbe tirato indietro con il pretesto degli account fake su Twitter, mentre il social starebbe approfittando della situazione per portare Musk in tribunale e guadagnare dall'accordo, seppur saltato. L'operazione, in origine, avrebbe previsto un acquisto record da 44 miliardi di dollari, per rendere di nuovo Twitter una società privata (al momento è quotata al Nasdaq). Musk è comunque uno degli azionisti di maggioranza della compagnia, detenendo circa il 9 per cento delle azioni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli