Twitter: Musk rinvia piano pagamenti al 29 novembre

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Washington, 16 nov. (Adnkronos/Europa Press) – Elon Musk, proprietario dalla fine di ottobre del social network Twitter, ha comunicato martedì la sua decisione di rinviare al 29 novembre il programma di verifica dei pagamenti della piattaforma. "Stiamo posticipando il lancio di 'Blue Verified' al 29 novembre per assicurarci che sia solido come una roccia", ha dichiarato il magnate sudafricano in un messaggio su Twitter. La decisione di Musk arriva dopo alcuni giorni in cui gli utenti del social network che hanno scelto di pagare 7,99 dollari al mese hanno dichiarato di non poter accedere alle funzioni di "Twitter Blue".

Il nuovo modello di pagamento proposto dal miliardario sarebbe stato sospeso dopo aver indotto innumerevoli utenti ad acquistare verifiche per impersonare entità prestigiose, danneggiando la reputazione di aziende o personaggi pubblici. Come aveva fatto fino alla cessazione dell'attività, "Twitter Blue" include funzioni aggiuntive a cui possono accedere solo gli abbonati. Tra queste, la possibilità di personalizzare l'icona dell'app e il tema dell'account, di attivare la modalità di lettura o di creare cartelle di elementi salvati dal profilo, nonché l'accesso anticipato alle funzioni di prova, come la modifica dei tweet. L'abbonamento offre anche meno pubblicità.

Nel frattempo, uno dei principali cambiamenti è il significato del segno di spunta blu. Il badge non si riferisce più solo agli account verificati come "attivi, degni di nota e autentici", ma indica anche che l'account ha un abbonamento attivo a "Twitter Blue", come spiega l'azienda nella pagina di abbonamento dedicata.