Twitter,Musk:Utenti sospesi non torneranno per un’altra settimana

Image from askanews web site
Image from askanews web site

New York, 2 nov. (askanews) - Gli utenti che sono stati banditi da Twitter per aver violato la sua policy, compreso l'ex presidente Donald Trump, non avranno la possibilità di tornare sulla piattaforma per almeno un'altra settimana. A dichiararlo è stato Elon Musk, attraverso un tweet.

Il ritardo consentirà a Twitter di definire meglio un processo per decidere tempi e modalità di ritorno. Musk, che ha lanciato l'idea di un Consiglio per la moderazione dei contenuti, ha spiegato che l'organo "includerà rappresentanti con opinioni ampiamente divergenti, che includeranno sicuramente le comunità a difesa dei diritti civili e gruppi che affrontano violenze alimentate dall'odio".

Musk ha poi aggiunto di aver parlato con i leader della Anti-Defamation League, del NAACP, Free Press e Color of Change, "di come Twitter continuerà a combattere l'odio, le molestie e ad applicare le sue politiche di integrità elettorale".

Intanto, martedì, il gigante della pubblicità Interpublic Group ha raccomandato a tutti i clienti delle sue agenzie IPG Media Brands di sospendere la pubblicità a pagamento su Twitter per almeno una settimana in attesa di chiarimenti sui piani dell'azienda in termini di sicurezza.