Uber sfida la legge in California: autisti restano indipendenti

Orm

Roma, 11 set. (askanews) - Uber non intende adeguarsi alla legge approvata in California, che impone di riclassificare i lavoratori indipendenti a contratto come regolari dipendenti.

Tony West, capo dell'ufficio legale di Uber, ha detto in conferenza stampa che la società non tratterà i guidatori con contratto da indipendenti come salariati, perchè " non sono parte del core business di Uber e possono mantenere il loro status di indipendenti" quando la legge entrerà in vigore, il prossimo gennaio. Uber "non è alla prima battaglia legale", ha aggiunto, come riferisce il New York Times.

Secondo West, Uber non fornisce corse in automobile, ma "serve come piattaforma tecnologica per diverse tipologie di mercati digitali".