Ubriaca su un volo Ryanair per l’Irlanda, crede di essere in Spagna

ryanair donna ubriaca

Succede su un volo Ryanair diretto in Irlanda, dove una donna in stato di estrema ubriachezza non si è accorta di essere arrivata a destinazione. Una volta atterrata era convinta di essere ancora in Spagna grazie ad un mix di alcolici e xanax.

Ryanair, arrestata per stato di ebrezza

Un volo a dir poco burrascoso quello tra la Spagna e l’Irlanda della compagnia low cost Ryanair. Una donna è salita a bordo dell’aereo con destinazione Shannon, ma una volta atterrata in aeroporto era ancora convinta di trovarsi in Spagna. La protagonista di questa storia bizzarra è una donna irlandese di 38 anni che prima della partenza ha avuto la brillante idea di mescolare alcolici e calmanti. In uno stato di ubriachezza a dir poco molesto l’irlandese ha dato in escandescenze lungo tutto il tragitto aereo, causando non pochi problemi. Il grosso della questione è arrivato però una volta a destinazione. Ciara Bradshaw infatti non si è resa conto di essere in territorio irlandese e si è scagliata contro il personale dell’aeroporto. Inutili i tentativi del personale di volo Ryanair, per contenere la donna sono dovuti intervenire gli addetti alla sicurezza dell’aeroporto internazionale di Shannon. Arrestata per stato di ebrezza e abuso verbale nei confronti del personale di bordo, la donna si è dichiarata colpevole di entrambe le accuse. Una volta tornata in se è stata condannata a pagare una multa di 500 euro da destinare in beneficenza. L’avvocato difensore della protagonista di questa storia ha dichiarato: ” Si trovava in uno stato tale che pensava di essere ancora in Spagna, non si era accorta di essere tornata in Irlanda».