Ubriaco causa incidente in cui muore un ragazzo, arrestato per omicidio stradale

Vigili del Fuoco

AGI - Gli agenti della Polizia Stradale hanno arrestato una delle persone coinvolte nell'incidente stradale costato la vita a un 20enne di Fiumicino morto questa notte sulla carreggiata interna del Grande raccordo anulare, all'altezza del chilometro 38, a Roma.

Si tratta di un uomo di 43 anni, trovato positivo all'alcoltest, e arrestato per omicidio stradale.

Nella notte, a Roma si è registrata una serie di incidenti. Oltre a quello sul Gra che ha coinvolto quattro auto, in città ci sono stati gli altri incidenti con feriti gravi nella notte a Roma.

In via Ardeatina, all'incrocio con via di Vigna Murata, un'auto, per cause in via di accertamento, si è ribaltata un'auto. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, i vigili del fuoco che hanno estratto dalla vettura l'uomo che è stato poi trasportato in gravissime condizioni all'ospedale Sant'Eugenio.

I pompieri sono poi intervenuti sulla Cassia Bis all'altezza del chilometro 4, per un incidente in cui era coinvolta una sola auto che, per motivi in corso di accertamento, si è ribaltata. Anche qui è stato estratto dall'abitacolo un uomo intrappolato che è stato poi trasportato dal personale del 118 presso l'ospedale Sant'Andrea.

In totale sono stati una trentina gli interventi per incidenti stradali effettuati dai vigili del fuoco questa notte nella Capitale.