Ubriaco contromano in autostrada: fermato dalla Polizia sulla A14

Ubriaco contromano in autostrada: fermato dalla Polizia sulla A14

Sfiorata la tragedia sull’autostrada A14: un uomo di 60 anni ha imboccato l’entrata in contromano, causando gravi disagi agli sfortunati automobilisti che stavano viaggiando in tranquillità. Le forze dell’ordine sono state informate velocemente di quanto stesse avvenendo e sono intervenute per fermare l’uomo alla guida. Il fatto sarebbe successo nel pieno della notte tra mercoledì 7 e giovedì 8 agosto 2019.

Secondo le prime ricostruzioni delle forze dell’ordine, l’uomo sarebbe stato fermato da una pattuglia della sottosezione della polizia stradale di Forlì, tra i caselli di Faenza e Imola. Il guidatore è stato immediatamente sottoposto all’etilometro ed è risultato positivo: 1,70 grammi di alcol per litro di sangue il valore riscontrato dal dispositivo.

Per fortuna, la bravata del 60enne non ha causato alcun danno a terzi: un vero e proprio miracolo.

Le segnalazioni

Le segnalazioni alla Polizia sono arrivate da diversi automobilisti dopo che avevano notato il 60enne sfrecciare contromano in autostrada, in direzione Ancona. Gli agenti della mobile sono intervenuti intorno alle 2.45. L’operazione è stata perfetta: in primis hanno incolonnato le vetture dietro ad una pattuglia di servizio. Così facendo, hanno permesso la creazione di una barriera di protezione per tutti gli automobilisti che stavano viaggiando sulla A14.

Dopo alcuni minuti, le forze dell’ordine hanno visto la vettura procedere in contromano. Gli agenti hanno fermato tutte le macchine che li stavano seguendo e sono scesi dalle proprie vetture. L’uomo non ha potuto far altro che fermarsi e consegnarsi ai militari. L’uomo è stato portato in caserma, dove è risultato ubriaco. La patente gli è stata revocata immediatamente ed è scattato anche il sequestro amministrativo dell’abitacolo.