Ubriaco sfregia due passanti in zona Maciachini a Milano: arrestato

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 11 feb. (askanews) - Un 25enne algerino è stato arrestato dalla polizia ieri sera a Milano con l'accusa di aver sfregiato due cittadini di origine marocchina: un 34enne aggredito verso le 21.45 con una coltellata al volto in via Imbonati e un 43enne colpito un quarto d'ora più tardi con un coccio di bottiglia in piazzale Maciachini. Trasportati rispettivamente negli ospedali Nigurda e Fatebenefratelli, i due, regolari nel nostro Paese, sono stati medicati e dimessi con una prognosi di 15 e 30 giorni per lesioni permanenti al viso.

Le aggressioni sarebbero nate al culmine di litigi per futili motivi scatenati dal 25enne ubriaco, che è stato bloccato poco più tardi dalla polizia all'incrocio tra viale Stelvio e via Farini. I tre infatti sembra che non si conoscessero né avessero una qualche relazione tra loro.

E' stato l'equipaggio di una Volante ha notare il 34enne con il volto insanguinato, che ha spiegato di essere stato avvicinato dall'uomo che poi, senza un vero motivo, lo aveva colpito. Poco dopo la segnalazione del 118 della seconda, analoga, aggressione, e la caccia conclusa con l'arresto dell'algerino.