Uccide figlio di 7 anni e nasconde il corpo in un armadio, poi tenta omicidio moglie: arrestato

·1 minuto per la lettura
- (Photo: Serghei Turcanu via Getty Images/iStockphoto)
- (Photo: Serghei Turcanu via Getty Images/iStockphoto)

Ha ucciso il figlio di 7 anni e ha poi tentato di ammazzare anche la moglie tentando la fuga, ma è stato arrestato dai Carabinieri. È accaduto nel Varesotto. A compiere il gesto un quarantenne, pregiudicato ai domiciliari. Dopo l’arresto, le forze dell’ordine hanno trovato il corpo senza vita del bambino, raggiunto da un fendente alla gola, nascosto in un un armadio .

Secondo quanto riporta l’Ansa, il 40enne ha tentato di aggredire la moglie a coltellate, forse usando la stessa arma utilizzata per uccidere il figlio. Dopo essere salito in auto e aver guidato fino a casa dei genitori della donna, si è scagliato contro di lei ferendola in maniera non grave, dandosi alla fuga. I carabinieri lo hanno rintracciato all’alba di oggi.

Ancora secondo le prime ricostruzioni, l’uomo era in fase di separazione dalla moglie che ora si trova ricoverata in ospedale, fuori pericolo di vita. A quanto emerso l’omicida, ai domiciliari, aveva ottenuto di trascorrere il Capodanno con il figlio che, questa sera, sarebbe dovuto tornare dalla mamma.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli